“I costi della conoscenza” (Pisa, 9 maggio 2019)

“Imagine that an alternative system were fully established and see whether you can mount a convincing argument for switching to what we have now, where all the valuable commentary would be hidden away and we would have to pay large sums of money to read each other’s writings.”

Timothy Gowers, 2017

9 maggio, ore 15-18

Simone Capaccioli (direttore del Centro per l’Integrazione della Strumentazione dell’Università di Pisa, Dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa), Introduzione

Paola Galimberti (responsabile dell’Archivio Istituzionale della Ricerca AIR dell’Università di Milano), Conoscere per decidere: gli atenei di fronte alle sfide dell’apertura

Emma Lazzeri (OpenAIRE National Open Access Desk, CNR-ISTI), Obblighi sull’Open Access e politiche europee: cosa sono, come rispettarli e come trarne vantaggio

Stefano Bianco (INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Laboratori Nazionali di Frascati).  Plan S e Accesso Aperto: fra principi, mercato e processi valutativi della ricerca

Mauro Sylos-Labini (Dipartimento di Scienze politiche, Università di Pisa), I ricercatori italiani e l’editoria predatoria

Moderatrice: Maria Chiara Pievatolo (vice-presidente AISA, Dipartimento di Scienze politiche, Università di Pisa)

L’incontro avrà luogo in sala Galilei (stanza 131, Dipartimento di Fisica, edificio C, largo B.Pontecorvo, Pisa).

La conferenza è organizzata dal Dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa e dal CISUP con la collaborazione di AISA.

Locandina: PDF, HTML

image_pdfimage_print

Accessi: 400