Initiative for Open Citations (I4OC)

Uno dei limiti più gravi della giovane e controversa scienza bibliometrica è la sua dipendenza da dati proprietari e dunque non universalmente accessibili. Per por rimedio a questa situazione, I4OC invita gli editori ad approfittare di una possibilità di cui solitamente non si valgono: quella di chiedere a Crossref di rendere disponibili al pubblico i dati citazionali da loro stessi depositati. Tutti i dettagli sono spiegati qui.

Lo scopo principale dell’iniziativa è la ricerca e non la sua valutazione: una rete pubblica di nessi fra le nostre opere renderà più facile ritrovarle, scoprire piste inaspettate e costruire nuovi servizi proprio grazie alla sua disponibilità.

Accessi: 36